Condividi su Facebook o tramite WhatsApp

"Chi ci separerà dall'amore di Cristo?
Forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione,
la fame, la nudità, il pericolo, la spada?"

(Rm 8, 35)

 

 

Cosa metterà in crisi la nostra fede? Cosa turba la nostra fede? Su cosa è fondata la nostra fede?

 

Quali sono i punti di forza della nostra fede?

 

E quali i punti deboli?


Le parole dell'apostolo Paolo oggi, ci mettono di fronte alla realtà della nostra fede. Una realtà oggettiva, perché la nostra fede è un dono si, ma un dono fragile, un dono che va continuamente custodito, alimentato, rigenerato, vissuto. Spesso questo immenso dono di Dio, lo usurpiamo con la nostra ignoranza, con una certa mediocrità, con l'indifferenza a coltivarlo, con estrema superficialità.

E' chiaro che quando sopraggiunge un momento delicato per la nostra povera esistenza, la fede và in crisi, cominciamo a traballare, a perdere l'orientamento. Per questo Paolo ci mette di fronte tutte queste domande.

Cos'è che fa vacillare la nostra fede ?

Certo, una cosa sono i dubbi della fede, un'altra cosa è la crisi della fede, che ha origini nella nostra superficialità, nel non aver avuto cura, nella mancanza di una vita spirituale intensa e costante.

Allora, cosa mette in crisi la tua fede ?

E perchè ?


Buona giornata!


 

 

Roma, giovedi 31 ottobre 2019

Facebook Parola 4.0 - Padre Onofrio Farinola
Padre Onofrio Farinola Blog Parola 4.0

 

 

 

 

 

 

Condividi su Facebook o tramite WhatsApp

Attenzione: commenti permessi ai soli utenti registrati!